Contenuto principale

Enzo Liotta

Enzo Liotta nasce a Ribera (AG) nel 1939. Studia al Ginnasio Liceo “T. Fazello” di Sciacca, ma a Ribera consegue il diploma di abilitazione magistrale, mentre a Palermo si abilita all’insegnamento dei bambini sordomuti. Insegna dapprima nella sua città natìa. Nel 1963 emigra a Stoccarda (Germania) ove gli viene affidata la Prima Pluriclasse Italiana Sperimentale per i figli dei nostri connazionali emigrati a Mannheim che conduce con successo. A seguito di concorso passa nel ‘66 al servizio del Consolato Generale d’Italia a Stoccarda fino al ‘76, da dove viene trasferito con la famiglia, a seguito di concorso al Ministero Affari Esteri, in Ungheria in servizio alla nostra Ambasciata d’Italia a Budapest fino all'80.

Passa poi, fino all’89, all’Agenzia Consolare d’Italia in La Chaux-de-Fonds, capitale dell’orologeria. Su quelle montagne del Giura è corrispondente di periodici d’emigrazione editi in Svizzera ed è anche Presidente dell’antica locale Società Dante Alighieri. In quel decennio scrive poesie e raccoglie numerosi consensi e riconoscimenti in vari concorsi letterari sia in Svizzera che in Italia per cui viene insignito di diversi titoli accademici ed onorifici. Continua a prestare servizio, alternando ad ogni trasferimento periodi di rientro al Ministero degli Affari Esteri a Roma: all’ex-Ambasciata d’Italia in Bonn; al Consolato d’Italia in Esch-sur-Alzette (Lussemburgo). Termina nel 2006 a Stoccarda da dove va in pensione per raggiunti limiti d’età. Attualmente vive tra Ribera, Torrre Macauda (Sciacca) e Roma.

Pubblicazioni: Come polline al vento, raccolta di Poesie, Editrice l’Autore Libri, Firenze, 1985; Finalista al Premio Letterario Editoriale Internazionale “L’Autore 1985”; Novelle per ventiquattr’ore - Novelle Fiabe Leggende e Cose di Sicilia, Gruppo Albatros Il filo, Roma 2009; Diploma di merito, Premio Nazionale AlberoAndronico, Roma-Campidoglio, 2011.Ha conseguito diversi premi in Italia e all’estero.