Contenuto principale

Mario Ciaccio

Mario Ciaccio, (1846-1902) sacerdote e studioso, fu il primo storico moderno di Sciacca, città nella quale visse ed operò ed a cui è dedicata la sua opera storica più importante, vero caposaldo per la storia patria. Negli scritti qui pubblicati, però, si ritrova il cultore delle tradizioni popolari, nel solco delle ricerche che, in quegli stessi anni, effettuava il Pitré. Il suo lavoro, finora inedito, comprende la ricerca delle origini ed i riferimenti popolari dei motti che diligentemente annota sul quaderno, offrendo oggi ai lettori uno scorcio della Sciacca della fine del secolo. È questo un segno del suo attaccamento alle proprie radici culturali. Nelle "Espressioni popolari sciacchitane" si trovano i motti che riassumono gli esempi popolari, con i doppi sensi e l'umorismo, ma soprattutto con quella componente socio-culturale che denota il modo di concepire, e di vivere, da parte della gente di Sciacca.