Contenuto principale

Cannalivari

Il Carnevale di Sciacca dalle origini al 2011

2013, 16°, cm. 21x30, 120 pp., cop. col., € 25,00

ISBN 978-88-86911-41-2

In preparazione la storia del Carnevale di Sciacca, a cura di Giuseppe Verde. Si tratta di un volume che raccoglie le prime notizie che si hanno sul carnevale di Sciacca, comprese le ipotesi storiche, fino a realizzare un compendio di tutte le notizie che dalla fine del diciannovesimo secolo sono giunte fino a noi.

Una ricerca che ha portato alla luce non solo le prime notizie ma soprattutto la storia che c'è intorno a questa manifestazione e il suo radicamento nella società saccense. Un Carnevale poco conosciuto fuori dai confini della Sicilia, ma che è uno dei più antichi d'Italia e che ogni anno si rinnova grazie alle maestranze che lo realizzano. Per questo Verde ha segnato tutti i protagonisti che hanno fatto la festa saccense, con tutte le notizie che ha potuto trovare.

Non c’è spontaneità nello scrivere i copioni o nel comporre le musiche ma ci sono competenze delle quali dovremmo essere piu’ fieri, consapevoli delle abilità di chi li firma. Non c’è spontaneità nelle recite, nelle coreografie o nel cucire i costumi. C’è l’estro dei nostri concittadini che si applicano con meticolosa precisione, quella precisione che anima quei saccensi addetti  alla perfezione dei movimenti dei carri allegorici.

La fatica di Giuseppe Verde ci restituisce una pubblicazione pregevole, nella quale tutti possiamo ritrovarci, perché al Carnevale ciascuno di noi ha partecipato.

A vario modo, noi saccensi siamo le tessere colorate di un mosaico che oggi ha un’immagine definita, che fissa confini certi e rispettosi dell’interesse e della memoria. Del resto come diceva Goethe: “dove viene meno l’interesse viene meno la memoria”.