Contenuto principale

Colpe apparenti

romanzo

2015, 16°, cm. 14x20, 224 pp., cop. col., € 13,00

collana narrAzioni

ISBN 978-88-86911-50-4

Nessun delitto, nessun colpevole. Ma per il giovane maresciallo Massimo Liberti, colpevoli in questa intricata vicenda ve ne sono fin troppi. Attorno al misterioso ritrovamento del cadavere di una giovane e bellissima donna assassinata, si svolge un fitto gioco di ruoli dove ciascuno dei protagonisti facilmente passa dall’essere colpevole a vittima.

Nell’intricato labirinto di segreti inconfessati e doppie vite latenti, l’indagine del maresciallo scopre identità nascoste, cadaveri occultati, omicidi di convenienza, pulsioni irresistibili e fatali. Non vi è limite a quello che può accadere nella brumosa provincia degli Appennini, in un arroccato paesino “che guarda all’uno e l’altro mare”. Fino alla bruciante ed indesiderata verità che porrà nel dubbio anche i sentimenti più profondi ed il senso del dovere di chi deve indagare.

Un avvincente romanzo giallo a tinte noir, colto e raffinato, che ripropone ai lettori la figura del maresciallo Liberti, laureato in filosofia e “prestato” all’arte di investigare.