Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di “terze parti”.

Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.

L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie.

9788886911788Nicoletta Bona
La sottana scarlatta
romanzo 
2018, 16°, cm 12x17, 128 pp., cop. col., € 10,00
ISBN 978-88-86911-78-8

 

 

“Del senso della vita se ne parla tanto e, ognuno a suo modo, ne va alla ricerca per raggiungere l’obiettivo primordiale insito nella sua natura: l’appagamento dei sensi, che corrisponderebbe a quella che comunemente chiamiamo felicità.

…e Nina, donna dal carattere alquanto complesso e apparentemente incorruttibile, si lascia travolgere da situazioni che sembrano rasentare il paradosso della vita, in cui la lucidità del pensiero conscio si scontra con l’attimo fuggente dell’irrazionalità, che affascina e seduce l’istinto e diviene “sesto senso”.

In questo momento storico convulso ed irrefrenabile, in cui gli uomini non permettono alla realtà che stanno vivendo di penetrare nel loro inconscio, in modo da poter costruire una base per i propri sentimenti e lasciano che il successo esteriore si traduca in un’immagine interiore gratificante, l’autrice si rifugia in un angolo di mondo dove immagina che possano esistere degli uomini fatti di sensi, non solo di quei cinque conosciuti, ma di altri che stanno a metà tra l’istinto e la percezione, di quelli che spesso, per paura, si cerca di respingere, ma che quando, a volte, si assecondano si rivelano spietatamente giusti.