Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di “terze parti”.

Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.

L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie.

9788886911757Pietro Meli, Costanza Meli, Angela Scandaliato

Santa Margherita dei Teutonici in Sciacca

2017, 16°, cm. 22x24, 184 pp., ill., cop. col., € 25,00

ISBN 978-88-86911-75-7

Ampio e esaustivo studio sul complesso archittetonico della Chiesa di Santa Margherita in Sciacca, possedimento dei Cavalieri Teutonici fino al 1492, quando l’ordine abbandonò l’isola, che ha spaziato dalle rilettura integrale delle fonti storiche fino alle indagini archeologiche della Soprintendenza per scrivere la giusta storia del complesso. Dalla discrepanza tra dati storici e lettura delle fabbriche è emersa la necessità di approfondimento dei primi e di verifica della possibilità di una rilettura di essi iniziando dalle notizie e dai documenti più antichi ancora reperibili e provenienti da Tabularii e fonti notarili degli archivi di Sciacca e di Palermo, che hanno consentito di effettuare riscontri e verifiche, cronologicamente congruenti con lo studio delle evidenze architettoniche e della loro evoluzione storica. È emerso come la lettura frettolosa e acritica, nel passato, di alcuni documenti d’archivio ha comportato il consolidarsi di una verità che si fondava su un errore di trascrizione perdurato nei secoli, conducendo a considerazioni errate chi, dal Cinquecento ad oggi, si è occupato sotto vari aspetti della chiesa e dell’ospedale.